youtube facebook

LA SCULTURA


UNA PASSIONE INNATA


Vent'anni fa anni ho creato la mia prima opera, una piccola e fragile donna.

Ricordo le domenica trascorse in un umido e angusto laboratorio e poi l'Accademia di Belle Arti, i disegni a carboncino di una modella sfiorita e la scultura…

Ineffabile è il piacere di affondare le mani nell'argilla umida e darle rapida forma.

Aggiungere e rimuovere… per creare.

Amo i solchi tracciati dalle sgorbie sull'argilla naturale e il realismo dei colori sintetici.

Adoro il mare d'inverno, il sole di primavera, la luce che filtra attraverso una finestra, il film "Lezioni di piano" i muretti a secco e gli ulivi secolari della mia terra.

Antonella Giannuzzi
scultrice